Ripartizione contributi spese condominiali

Scopri le migliori proposte degli Amministratori di Condominio della tua zona.

Ottieni più preventivi per la gestione della contabilità, redazione di regolamenti e servizi ai condomini.

Sarai ricontattato in breve tempo dai professionisti del settore.


Descrizione Ripartizione contributi spese condominiali

La ripartizione contributi spese condominiali viene effettuata dall’amministratore seguendo le tabelle millesimali di proprietà, in base a quanto stabilito dal primo comma dell’articolo 1123 del Codice civile. Oltre alle tabelle millesimali di proprietà, ogni condominio è solitamente dotato di altre tabelle relative ai servizi e agli impianti comuni, che servono proprio per la ripartizione contributi spese condominiali. Tali tabelle si riferiscono al riscaldamento, alle scale, agli androni, all’ascensore, al portierato, all’autoclave ecc.

Data l’importanza della definizione delle tabelle millesimali per la ripartizione delle spese queste dovrebbero essere redatte da un tecnico, che deve procedere ad un attento studio dello stabile, effettuare le planimetrie di tutte le unità immobiliari, e procedere poi all’esame delle caratteristiche qualitative, che, a loro volta, incideranno sulla scelta dei valori dei coefficienti riduttori. La quota millesimale di ciascuna unità abitativa deriva quindi da un rapporto tra la superficie virtuale dell’unità stessa e la somma di tutte le superfici virtuali di tutte le unità abitative, secondo coefficienti fissi e stabiliti. Il terzo comma dell’articolo 1123 stabilisce, inoltre, che, qualora il condominio sia caratterizzato da scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una sola parte dell’intero edificio, le spese relative alle eventuali opere di manutenzione sono a carico del gruppo che ne trae utilità. Questo tipo di condomini viene definito parziale.

Il caso classico è rappresentato da quei condomini dotati di più di una scala, che serve solitamente un solo gruppo di condomini: scala A; B; C... Ovviamente dato che la ripartizione contributi spese condominiali è a carico di un unico gruppo di condomini, anche le delibere dell’assemblea vengono prese da quei condomini e non da tutti i comproprietari del complesso condominiale. Per la definizione delle ripartizioni di un condominio parziale vanno previste anche delle operazioni di riparametratura con un’operazione aritmetica, che tenga conto solo dei millesimi dei condomini interessati dalla spesa.

Trova il professionista per Ripartizione contributi spese condominiali nella tua zona